L'Algebra di Rafael Bombelli (1526-1572) rappresenta una pietra miliare nell'ambito della "logistica numerosa", ovvero del calcolo algebrico con coefficienti numerici, che ha preceduto il calcolo letterale, la cosidetta "algebra speciosa" introdotta da Françoise Viete (1540-1603). Qui viene pubblicata la versione manoscritta, rimasta finora inedita, del terzo libro dell'opera bombelliana ricostruendone anche le interessanti vicende editoriali nell'introduzione. Tre appendici e sei tavole fuori testo sono state inserite alla fine del volume per guidare nella lettura.

L'inedito terzo libro de L'Algebra di Rafael Bombelli

FIOCCA, Alessandra;
2017

Abstract

L'Algebra di Rafael Bombelli (1526-1572) rappresenta una pietra miliare nell'ambito della "logistica numerosa", ovvero del calcolo algebrico con coefficienti numerici, che ha preceduto il calcolo letterale, la cosidetta "algebra speciosa" introdotta da Françoise Viete (1540-1603). Qui viene pubblicata la versione manoscritta, rimasta finora inedita, del terzo libro dell'opera bombelliana ricostruendone anche le interessanti vicende editoriali nell'introduzione. Tre appendici e sei tavole fuori testo sono state inserite alla fine del volume per guidare nella lettura.
978-88-7642-599-8
Rafael Bombelli. L'algebra nel Cinquecento.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
bombelli.pdf

solo gestori archivio

Descrizione: articolo principale
Tipologia: Full text (versione editoriale)
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 4.44 MB
Formato Adobe PDF
4.44 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2374473
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact