In parallel with the development of new products with more and more high-performance features, several researches are ongoing to fine tune optimized systems and building components in order to minimize the subjectivity of laying operations that still too often are exposed to individual operators’ discretion, ignoring the impact which have on the overall performance of the system. In the absence of mandatory norms on these subjects, the awareness that performance control of the overall building envelope system is closely linked to the proper implementation of individual components in the specific interfaces is not yet widespread. A step towards the definition of repeatable technical solutions for the regulation of these operations, due to the multiple differences in each individual application cases, has been done in the field of fenestration, through the publication of the new UNI standard, that deals with this topic. It provides technical and methodological indications for the installation of windows, clarifying the importance that junctions’ performance and design have in the node. The article presents the contents of this norm, providing operational directions for the design of the analysed interface as example to clarify how the proper installation of the single component constitutes an essential requirement for achieving the overall performance requested by current regulations.

Parallelamente alla ricerca e allo sviluppo di prodotti dotati di caratteristiche prestazionali sempre più elevate, diverse sperimentazioni sono in corso per la messa a punto di sistemi e componenti edilizi sempre più ottimizzati per ridurre al minimo la discrezionalità delle operazioni di posa, ancora troppo spesso demandate alla soggettività dei singoli operatori trascurando l’incidenza che tali azioni hanno sulle prestazioni globali del sistema. In assenza di normative cogenti al riguardo, la consapevolezza che il controllo prestazionale dell’intero sistema involucro sia strettamente legato alla corretta posa in opera dei singoli componenti nei nodi specifici non è ancora del tutto diffusa. Un passo verso la definizione di soluzioni tecniche ripetibili per la regolamentazione delle operazioni di posa stante le molteplici differenze dei singoli casi applicativi è stato fatto nel campo degli infissi, attraverso la pubblicazione della nuova norma UNI in materia. In essa vengono date indicazioni di carattere tecnico e metodologico per la posa in opera dei serramenti, chiarendo l’importanza della progettazione dei giunti nel nodo e delle relative prestazioni. Nel presente articolo vengono presentati i contenuti di tale norma, fornendo indicazioni operative per la progettazione dell’interfaccia in esame, quale caso esemplificativo per chiarire come la corretta posa in opera del singolo componente costituisca requisito necessario per il raggiungimento delle prestazioni di insieme richieste dalle singole normative.

Il controllo prestazionale nell’involucro edilizio. La posa in opera del singolo componente come requisito per il raggiungimento delle prestazioni di insieme: il caso studio del nodo parete-finestra.

CONATO, Fabio;FRIGHI, Valentina
2017

Abstract

Parallelamente alla ricerca e allo sviluppo di prodotti dotati di caratteristiche prestazionali sempre più elevate, diverse sperimentazioni sono in corso per la messa a punto di sistemi e componenti edilizi sempre più ottimizzati per ridurre al minimo la discrezionalità delle operazioni di posa, ancora troppo spesso demandate alla soggettività dei singoli operatori trascurando l’incidenza che tali azioni hanno sulle prestazioni globali del sistema. In assenza di normative cogenti al riguardo, la consapevolezza che il controllo prestazionale dell’intero sistema involucro sia strettamente legato alla corretta posa in opera dei singoli componenti nei nodi specifici non è ancora del tutto diffusa. Un passo verso la definizione di soluzioni tecniche ripetibili per la regolamentazione delle operazioni di posa stante le molteplici differenze dei singoli casi applicativi è stato fatto nel campo degli infissi, attraverso la pubblicazione della nuova norma UNI in materia. In essa vengono date indicazioni di carattere tecnico e metodologico per la posa in opera dei serramenti, chiarendo l’importanza della progettazione dei giunti nel nodo e delle relative prestazioni. Nel presente articolo vengono presentati i contenuti di tale norma, fornendo indicazioni operative per la progettazione dell’interfaccia in esame, quale caso esemplificativo per chiarire come la corretta posa in opera del singolo componente costituisca requisito necessario per il raggiungimento delle prestazioni di insieme richieste dalle singole normative.
Conato, Fabio; Frighi, Valentina
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/2373999
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact