La dirigenza locale in bilico tra uniformità e specialità