Architettura e preesistenza: quale centralità?