L'articolo intende approfondire il nesso tra ecologia e biopolitica. La prospettiva ecosofica del filosofo norvegese Arne Naess plaude alla diminuzione della popolazione umana del pianeta, ponendo così concretamente una questione "biopolitica" nei termini di Foucault. Che fare?Quale prospettiva adottare rispetto a una problematica di così stretta attualità? Si esamineranno dunque i concetti di "natura" e di "vita" così come vengono problematizzati dai due autori, facendo riferimento infine ad alcune considerazioni di Georges Canguilhem sul nesso tecnica/vita.

Biopolitica ed ecologia

DOMENICALI, Filippo
2013

Abstract

L'articolo intende approfondire il nesso tra ecologia e biopolitica. La prospettiva ecosofica del filosofo norvegese Arne Naess plaude alla diminuzione della popolazione umana del pianeta, ponendo così concretamente una questione "biopolitica" nei termini di Foucault. Che fare?Quale prospettiva adottare rispetto a una problematica di così stretta attualità? Si esamineranno dunque i concetti di "natura" e di "vita" così come vengono problematizzati dai due autori, facendo riferimento infine ad alcune considerazioni di Georges Canguilhem sul nesso tecnica/vita.
Domenicali, Filippo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/2369284
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact