Dopo la sua morte, avvenuta nel 1904, l'opera di Gabriel Tarde ha conosciuto un lungo oblio, determinato anche dalla svalutazione del suo pensiero da parte della sociologia ufficiale dell'epoca (Durkheim, Bouglé) che lo ha sbrigativamente classificato come un sociologo “individualista”. Tuttavia, a partire dagli anni sessanta, l'individualismo tardiano ha trovato nuovi sostenitori (Boudon) e anche nuovi critici (Mucchielli, Latour). Che fare oggi di questo “individualismo”? Nonostante le svalutazioni, sono convinto che la riflessione sociologica di Tarde possa fornirci un interessante punto di vista sui processi di soggettivazione in atto, quello cioè della costruzione della personalità attraverso l'imitazione.

Gabriel Tarde, un sociologo individualista?

DOMENICALI, Filippo
2015

Abstract

Dopo la sua morte, avvenuta nel 1904, l'opera di Gabriel Tarde ha conosciuto un lungo oblio, determinato anche dalla svalutazione del suo pensiero da parte della sociologia ufficiale dell'epoca (Durkheim, Bouglé) che lo ha sbrigativamente classificato come un sociologo “individualista”. Tuttavia, a partire dagli anni sessanta, l'individualismo tardiano ha trovato nuovi sostenitori (Boudon) e anche nuovi critici (Mucchielli, Latour). Che fare oggi di questo “individualismo”? Nonostante le svalutazioni, sono convinto che la riflessione sociologica di Tarde possa fornirci un interessante punto di vista sui processi di soggettivazione in atto, quello cioè della costruzione della personalità attraverso l'imitazione.
Domenicali, Filippo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/2369270
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact