The rehabilitation of missing maxillary lateral incisors by means of orthodontic alignment and a zirconia resin-bonded prosthesis (RBP) is presented. Ten consecutive orthodontic aligners were used to move mesially the maxillary central incisors and to regain the mesio-distal space for the lateral incisors. The preparation of lingual surfaces of anterior maxillary elements consisted in a chamfer nishing line in the enamel thickness. After the nal impression, the zirconia framework was designed, milled and tried on. After veneering and aesthetic check, the RBP was cemented using a composite cement, after sandblasting of the inner surface. The 36 months follow-up showed the maintenance of both adhesion and esthetic and functional integration of the RBP.

È presentato un caso clinico di agenesia di incisivi laterali superiori riabilitata con un ponte adesivo in zirconia-ceramica previo trattamento ortodontico eseguito con allineatori. Sono stati utilizzati 10 allineatori consecutivi per mesializzare i due incisivi centrali eliminando il diastema mediano e recuperando così lo spazio mesio-distale necessario agli incisivi laterali. È stato eseguito un chamfer minimo nello spessore dello smalto, a livello delle creste marginali, e uno stop a livello del cingolo. Dopo l’impronta de nitiva, la struttura è stata progettata CAD e successivamente fresata da un blocco di zirconia. Dopo la prova clinica e la ceramizzazione si è proceduto alla cementazione adesiva con cemento composito. Il controllo a 36 mesi ha mostrato il mantenimento sia dell’adesione sia dell’integrazione estetica e funzionale della riabilitazione.

Agenesia degli incisivi laterali superiori riabilitata con allineatori ortodontici e ponte adesivo in zirconia-ceramica

MOBILIO, Nicola;CATAPANO, Santo
2016

Abstract

È presentato un caso clinico di agenesia di incisivi laterali superiori riabilitata con un ponte adesivo in zirconia-ceramica previo trattamento ortodontico eseguito con allineatori. Sono stati utilizzati 10 allineatori consecutivi per mesializzare i due incisivi centrali eliminando il diastema mediano e recuperando così lo spazio mesio-distale necessario agli incisivi laterali. È stato eseguito un chamfer minimo nello spessore dello smalto, a livello delle creste marginali, e uno stop a livello del cingolo. Dopo l’impronta de nitiva, la struttura è stata progettata CAD e successivamente fresata da un blocco di zirconia. Dopo la prova clinica e la ceramizzazione si è proceduto alla cementazione adesiva con cemento composito. Il controllo a 36 mesi ha mostrato il mantenimento sia dell’adesione sia dell’integrazione estetica e funzionale della riabilitazione.
Mobilio, Nicola; Negrini, S; Vincenzi, G; Catapano, Santo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2368982
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact