Trasgressioni armoniche. Flavio Manzoni. Gli occhi della Ferrari.