Strategie reticolari tra archeologia e natura