Il saggio prende in considerazione la figura di Carlo Ritorni, conte vissuto a Reggio Emilia nella prima metà dell'Ottocento, letterato, erudito, frequentatore e amante del teatro nell'area padana fra la sua città di origine e Milano. Autore di numerose pubblicazioni sotto forma di "annali" del teatro di Reggio (con pagine significative di analisi critica di spettacoli teatrali, musicali, coreografici, ecc.), e di altrettanto importanti contributi sull'"arte di dirigere" i teatri, sia in forma amministrative sia soprattutto in chiave di direzione artistica. Tali osservazioni, risalenti ai primi decenni del XIX secolo, in particolare per quanto riguarda le modalità di lavoro degli attori di parola e delle compagnie di giro costituiscono un insieme di visioni critiche sulle "imperfezioni" del teatro e sulla necessità di una coesione e di un rigore di carattere estetico che, sotto diversi aspetti, sembrano anticipare le successive osservazioni e pratiche che nella seconda metà del secolo porteranno all'avvento della regia teatrale propriamente detta.

Il conte a Teatro. Carlo Ritorni "protoregista"?

SERAGNOLI, Daniele
2017

Abstract

Il saggio prende in considerazione la figura di Carlo Ritorni, conte vissuto a Reggio Emilia nella prima metà dell'Ottocento, letterato, erudito, frequentatore e amante del teatro nell'area padana fra la sua città di origine e Milano. Autore di numerose pubblicazioni sotto forma di "annali" del teatro di Reggio (con pagine significative di analisi critica di spettacoli teatrali, musicali, coreografici, ecc.), e di altrettanto importanti contributi sull'"arte di dirigere" i teatri, sia in forma amministrative sia soprattutto in chiave di direzione artistica. Tali osservazioni, risalenti ai primi decenni del XIX secolo, in particolare per quanto riguarda le modalità di lavoro degli attori di parola e delle compagnie di giro costituiscono un insieme di visioni critiche sulle "imperfezioni" del teatro e sulla necessità di una coesione e di un rigore di carattere estetico che, sotto diversi aspetti, sembrano anticipare le successive osservazioni e pratiche che nella seconda metà del secolo porteranno all'avvento della regia teatrale propriamente detta.
978-88-7218-419-6
Carlo Ritorni, Regia teatrale
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/2367154
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact