Il saggio contestualizza e valuta criticamente le modifiche normative in materia di lavoro pubblico appor-tate dal d. legisl. n. 116 del 2016 “Modifiche all’art. 55-quater del d. legisl. n. 165 del 2001, ai sensi dell’art. 17, comma 1, lett. s) della legge 7 agosto 2015, n. 124 in materia di licenziamento disciplinare”. In particolare, analizza i profili salienti dell’inasprimento sanzionatorio che ha interessato i lavoratori “as-senteisti”, nella ipotesi di “falsa attestazione della presenza in servizio”.

Un'ipotesi di licenziamento disciplinare nel lavoro pubblico, in bilico tra propositi riformatori e vizio formale della legge delega

BUOSO, Stefania
2017

Abstract

Il saggio contestualizza e valuta criticamente le modifiche normative in materia di lavoro pubblico appor-tate dal d. legisl. n. 116 del 2016 “Modifiche all’art. 55-quater del d. legisl. n. 165 del 2001, ai sensi dell’art. 17, comma 1, lett. s) della legge 7 agosto 2015, n. 124 in materia di licenziamento disciplinare”. In particolare, analizza i profili salienti dell’inasprimento sanzionatorio che ha interessato i lavoratori “as-senteisti”, nella ipotesi di “falsa attestazione della presenza in servizio”.
Buoso, Stefania
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2367104
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact