The optimisation of innovative methodological approaches in acquisition processes of numeric, morphologic and diagnostic data, aimed at the three-dimensional modelling of cultural heritage represents an important frontier towards an evermore inclusive and widespread knowledge of the European Cultural Heritage. The new uses of digital data acquired through three-dimensional survey technologies, for interdisciplinary knowledge of cultural heritage, are one of the current challenges at European level, towards an increasingly inclusiveness and accessibility of three-dimensional digital data. From data acquisition to the issues concerning the possibility of creating inter-operable digital models, for knowledge, enhancement and conservation of architectural heritage, up to the elaboration of output data in BIM (Building Information Modelling) environment, the contribution is especially intended to give an in depth analysis of those methodological processes that, starting from the point cloud, lead to new approaches to BIM-Heritage.

L’ottimizzazione di approcci metodologici innovativi nei processi di acquisizione dei dati metrici, morfologici e diagnostici, finalizzati alla modellazione tridimensionale del patrimonio architettonico, rappresentano una importante frontiera verso una sempre più inclusiva e diffusa conoscenza del patrimonio culturale europeo. I nuovi utilizzi del dato digitale acquisito tramite tecnologie di rilievo tridimensionali, per una conoscenza interdisciplinare dei beni culturali, sono una delle sfide attuali a livello europeo, verso una sempre maggiore inclusività e accessibilità dei dati tridimensionali digitali. Dall'acquisizione dei dati alle problematiche relative alla possibilità di creare modelli digitali interoperabili, per la conoscenza, la valorizzazione e la conservazione del patrimonio architettonico, fino all’elaborazione dei dati di output in ambiente BIM (Building Information Modelling), il contributo si propone in particolare di approfondire quei processi metodologici che, a partire dalla nuvola di punti, conducono a nuovi approcci all’Heritage-BIM.

Modellazione 3D e tecniche diagnostiche non invasive per la conoscenza del patrimonio culturale europeo

MAIETTI, Federica;FERRARI, Federico
2016

Abstract

The optimisation of innovative methodological approaches in acquisition processes of numeric, morphologic and diagnostic data, aimed at the three-dimensional modelling of cultural heritage represents an important frontier towards an evermore inclusive and widespread knowledge of the European Cultural Heritage. The new uses of digital data acquired through three-dimensional survey technologies, for interdisciplinary knowledge of cultural heritage, are one of the current challenges at European level, towards an increasingly inclusiveness and accessibility of three-dimensional digital data. From data acquisition to the issues concerning the possibility of creating inter-operable digital models, for knowledge, enhancement and conservation of architectural heritage, up to the elaboration of output data in BIM (Building Information Modelling) environment, the contribution is especially intended to give an in depth analysis of those methodological processes that, starting from the point cloud, lead to new approaches to BIM-Heritage.
2016
978-88-7431-822-3
L’ottimizzazione di approcci metodologici innovativi nei processi di acquisizione dei dati metrici, morfologici e diagnostici, finalizzati alla modellazione tridimensionale del patrimonio architettonico, rappresentano una importante frontiera verso una sempre più inclusiva e diffusa conoscenza del patrimonio culturale europeo. I nuovi utilizzi del dato digitale acquisito tramite tecnologie di rilievo tridimensionali, per una conoscenza interdisciplinare dei beni culturali, sono una delle sfide attuali a livello europeo, verso una sempre maggiore inclusività e accessibilità dei dati tridimensionali digitali. Dall'acquisizione dei dati alle problematiche relative alla possibilità di creare modelli digitali interoperabili, per la conoscenza, la valorizzazione e la conservazione del patrimonio architettonico, fino all’elaborazione dei dati di output in ambiente BIM (Building Information Modelling), il contributo si propone in particolare di approfondire quei processi metodologici che, a partire dalla nuvola di punti, conducono a nuovi approcci all’Heritage-BIM.
Modellazione 3D, rilievo tridimensionale integrato, patrimonio culturale, tecniche diagnostiche, H-BIM
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2365787
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact