Un’analogia: la transizione studio-lavoro