In continuità ideale con il dibattito promosso nello scorso numero di Criminalia si è inteso questa volta concentrare lo sguardo su una fase processuale strategica negli equilibri della riforma del 1988-'89, oggi tuttavia particolarmente affaticata sotto il peso di molteplici fattori meritevoli d'analisi: l'udienza preliminare, qui considerata essenzialmente con riguardo alla effettiva capacità di assolvere la sua primaria funzione di controllo sulla consistenza dell'accusa.

Nota introduttiva alla Tavola rotonda sul tema “Il controllo sull’accusa nella fase intermedia del processo penale”

NEGRI, Daniele
2016

Abstract

In continuità ideale con il dibattito promosso nello scorso numero di Criminalia si è inteso questa volta concentrare lo sguardo su una fase processuale strategica negli equilibri della riforma del 1988-'89, oggi tuttavia particolarmente affaticata sotto il peso di molteplici fattori meritevoli d'analisi: l'udienza preliminare, qui considerata essenzialmente con riguardo alla effettiva capacità di assolvere la sua primaria funzione di controllo sulla consistenza dell'accusa.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2364922
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact