Nel cuore delle Dolomiti Bellunesi un grande masso erratico ha conservato le testimonianze dei gruppi di cacciatori-raccoglitori che durante il Mesolitico si spingevano sulle alte quote delle montagne per le stagionali battute di caccia Di uno di questi uomini è stata ritrovata anche la sepoltura intatta espressione di un culto dei morti che aveva già raggiunto una complessa ritualità

Mondeval de Sora. Gli ultimi cacciatori preistorici

FONTANA, Federica;VISENTIN, Davide
2014

Abstract

Nel cuore delle Dolomiti Bellunesi un grande masso erratico ha conservato le testimonianze dei gruppi di cacciatori-raccoglitori che durante il Mesolitico si spingevano sulle alte quote delle montagne per le stagionali battute di caccia Di uno di questi uomini è stata ritrovata anche la sepoltura intatta espressione di un culto dei morti che aveva già raggiunto una complessa ritualità
Fontana, Federica; Guerreschi, A.; Mietto, P.; Visentin, Davide
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2364320
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact