Sfruttando la carriera, la poetica e la storia di Paolo Sorrentino, e rilevando i caratteri che accomunano la sua produzione cinematografica con il suo primo approdo televisivo - "The Young Pope -, si possono rintracciare alcuni degli elementi che definiscono la produzione seriale contemporanea come di qualità, una qualità che attinge o forse attira la secolare expertise produttiva del grande schermo.

Una qualità che attinge, una qualità che attira. "The Young Pope": dal grande al piccolo schermo, o viceversa.

PROSPERI, Gabriele
In corso di stampa

Abstract

Sfruttando la carriera, la poetica e la storia di Paolo Sorrentino, e rilevando i caratteri che accomunano la sua produzione cinematografica con il suo primo approdo televisivo - "The Young Pope -, si possono rintracciare alcuni degli elementi che definiscono la produzione seriale contemporanea come di qualità, una qualità che attinge o forse attira la secolare expertise produttiva del grande schermo.
PAOLO SORRENTINO, SERIALITÀ, TELEVISIONE, CINEMA, QUALITÀ, POPOLO
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2364163
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact