Comporre i luoghi non è affatto, come potrebbe apparire, un'idiozia. Tuttavia per comporre un buon luogo non basta la conoscenza di un progettista, nè l'abilità di un imprenditore illuminato, ma è necessaria una classe dirigente con un buon senso dello stato. Una prefazione ad un testo che si configura come un piccolo manuale, nel senso antico del termine.

Comporre i luoghi

RINALDI, Andrea
2016

Abstract

Comporre i luoghi non è affatto, come potrebbe apparire, un'idiozia. Tuttavia per comporre un buon luogo non basta la conoscenza di un progettista, nè l'abilità di un imprenditore illuminato, ma è necessaria una classe dirigente con un buon senso dello stato. Una prefazione ad un testo che si configura come un piccolo manuale, nel senso antico del termine.
978-88-548-9333-7
Luoghi, manuale
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2363792
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact