Statua bronzea nota come "Chimera d'Arezzo", n. II.19