SOMMARIO: 1. - Le dinamiche dell'odio. - 2. I discorsi di odio. - 3. Il pulpito ferrarese e la lente del costituzionalista liberale. - 4. La clava penale e il rischio di una "vittoria di Pirro". - 5. L'improprio ricorso al diritto penale in chiave pedagogica. - 6. Eguaglianza, differenze e (presunte) reverse discriminations. - 7. Tecnica normativa e schizofrenie legislative. - 8. Tra reati impossibili e clausole di salvaguardia della libertà di opinione. - 9. Dalla tutela delle organizzazioni di tendenza al salvacondotto per ogni discriminazione in forma associata. - 10. Reati di odio e diritto penale dell'intenzione. - 11. Le trappole del vittimismo (dell'omofobo) e del conformismo.

Aporie, paradossi ed eterogenei dei fini nel disegno di legge in materia di contrasto all'omofobia e alla transfobia

PUGIOTTO, Andrea
2016

Abstract

SOMMARIO: 1. - Le dinamiche dell'odio. - 2. I discorsi di odio. - 3. Il pulpito ferrarese e la lente del costituzionalista liberale. - 4. La clava penale e il rischio di una "vittoria di Pirro". - 5. L'improprio ricorso al diritto penale in chiave pedagogica. - 6. Eguaglianza, differenze e (presunte) reverse discriminations. - 7. Tecnica normativa e schizofrenie legislative. - 8. Tra reati impossibili e clausole di salvaguardia della libertà di opinione. - 9. Dalla tutela delle organizzazioni di tendenza al salvacondotto per ogni discriminazione in forma associata. - 10. Reati di odio e diritto penale dell'intenzione. - 11. Le trappole del vittimismo (dell'omofobo) e del conformismo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2359716
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact