Il contributo, evidenziati i tratti caratterizzanti di un “crimen culposum”, affronta un interrogativo fin qui rimasto irrisolto o al quale la dottrina ha fornito risposte insufficienti: cos’è la misura soggettiva della colpa? L'autore premette una ridefinizione delle categorie di oggettivo, soggettivo, individuale, in una sorta di glossario minimo. Si ripercorre allora la teorica della “doppia misura della colpa” nelle elaborazioni dottrinali e giurisprudenziali, mettendo in luce, per un verso, i segni di interesse per la soggettivazione della colpa nella letteratura più recente e, talora, persino nella prassi giurisprudenziale. Si passa infine ad analizzare la categorie della colpa grave come figura più aperta a forme di individualizzazione del giudizio, alla,luce della casistica sulla bancarotta semplice o di responsabilità penale del medico. Approfondimenti ulteriori sono dedicati ad ipotesi di riluttanza della giurisprudenza a valorizzare profili di colpevolezza colposa (es. in tema di “colpa sportiva”). Si chiude il lavoro fornendo un catalogo aggiornato di ipotesi di inosservanze incolpevoli, nella convinzione di poter dare la necessaria vitalità (perché imposta dal principio di colpevolezza) alla misura soggettiva della colpa e all'individualizzazione del giudizio.

La colpa "penale". Misura soggettiva e colpa grave

CASTRONUOVO, Donato
2013

Abstract

Il contributo, evidenziati i tratti caratterizzanti di un “crimen culposum”, affronta un interrogativo fin qui rimasto irrisolto o al quale la dottrina ha fornito risposte insufficienti: cos’è la misura soggettiva della colpa? L'autore premette una ridefinizione delle categorie di oggettivo, soggettivo, individuale, in una sorta di glossario minimo. Si ripercorre allora la teorica della “doppia misura della colpa” nelle elaborazioni dottrinali e giurisprudenziali, mettendo in luce, per un verso, i segni di interesse per la soggettivazione della colpa nella letteratura più recente e, talora, persino nella prassi giurisprudenziale. Si passa infine ad analizzare la categorie della colpa grave come figura più aperta a forme di individualizzazione del giudizio, alla,luce della casistica sulla bancarotta semplice o di responsabilità penale del medico. Approfondimenti ulteriori sono dedicati ad ipotesi di riluttanza della giurisprudenza a valorizzare profili di colpevolezza colposa (es. in tema di “colpa sportiva”). Si chiude il lavoro fornendo un catalogo aggiornato di ipotesi di inosservanze incolpevoli, nella convinzione di poter dare la necessaria vitalità (perché imposta dal principio di colpevolezza) alla misura soggettiva della colpa e all'individualizzazione del giudizio.
9788873958192
colpa, misura oggettiva, misura soggettiva, colpevolezza, fatto colposo, colpa grave, conflitto di doveri, colpa medica, colpa sportiva, bancarotta semplice
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2359418
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact