La giornata di studi Lo sguardo sul cosmo prosegue la via tracciata, proprio dall’Accademia Nazionale dei Lincei, dai tre importanti convegni: Archeologia e Astronomia: esperienze e prospettive future (1994), Archeoastronomia, credenze e religioni nel mondo antico (1997) e L’uomo antico e il cosmo (2000). Esito di questi lavori fu, nel 2000, la nascita della Società Italiana di Archeoastronomia e di astronomia culturale che oramai da più di un decennio è impegnata in un’intensa attività di ricerca e sensibilizzazione su questi temi. A 100 anni dell’evento il Convegno ha voluto celebrare, in particolare, la storica comunicazione ai Lincei di Aby Warburg sul “cielo di Schifanoia”. Proprio all’Accademia dei Lincei, nel 1912, ebbe luogo il X Congresso Internazionale di Storia dell’Arte in cui Warburg presentò “Italienische Kunst und internationale Astrologie im Palazzo Schifanoja zu Ferrara” (Roma 1922), studio con cui fu inaugurata la moderna iconologia. Attraverso l’indagine sulla permanenza delle forme dell’Antico nell’arte rinascimentale italiana, Warburg interrogò la tradizione occidentale indagando sui meccanismi della memoria culturale dell’immagine. I lavori pubblicati in questo volume hanno inteso celebrare la vitalità e la fecondità del suo approccio culturale in cui il processo di integrazione delle competenze (scienza, pensiero, storia, arte) è essenziale per affrontare in modo articolato e soprattutto efficace il problema interpretativo della forma e della sua rappresentazione.

Introduzione

INCERTI, Manuela;
2016

Abstract

La giornata di studi Lo sguardo sul cosmo prosegue la via tracciata, proprio dall’Accademia Nazionale dei Lincei, dai tre importanti convegni: Archeologia e Astronomia: esperienze e prospettive future (1994), Archeoastronomia, credenze e religioni nel mondo antico (1997) e L’uomo antico e il cosmo (2000). Esito di questi lavori fu, nel 2000, la nascita della Società Italiana di Archeoastronomia e di astronomia culturale che oramai da più di un decennio è impegnata in un’intensa attività di ricerca e sensibilizzazione su questi temi. A 100 anni dell’evento il Convegno ha voluto celebrare, in particolare, la storica comunicazione ai Lincei di Aby Warburg sul “cielo di Schifanoia”. Proprio all’Accademia dei Lincei, nel 1912, ebbe luogo il X Congresso Internazionale di Storia dell’Arte in cui Warburg presentò “Italienische Kunst und internationale Astrologie im Palazzo Schifanoja zu Ferrara” (Roma 1922), studio con cui fu inaugurata la moderna iconologia. Attraverso l’indagine sulla permanenza delle forme dell’Antico nell’arte rinascimentale italiana, Warburg interrogò la tradizione occidentale indagando sui meccanismi della memoria culturale dell’immagine. I lavori pubblicati in questo volume hanno inteso celebrare la vitalità e la fecondità del suo approccio culturale in cui il processo di integrazione delle competenze (scienza, pensiero, storia, arte) è essenziale per affrontare in modo articolato e soprattutto efficace il problema interpretativo della forma e della sua rappresentazione.
9788821811074
astronomia-scienza, astronomia-cultura, astronomia-arte, astronomia-rappresentazione
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/2354992
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact