Il contributo prende le mosse da alcune recenti pronunce della Corte costituzionale per riflettere sulle diverse declinazioni del giudizio di ragionevolezza in materia penale. La prima parte del lavoro è tesa a ricostruire, negli snodi argomentativi essenziali, le tre pronunce considerate, anche in considerazione dell’autonoma rilevanza, anzitutto pratica, del dictum del giudice costituzionale. La seconda parte allarga lo spettro di indagine al tema più generale dei giudizi di eguaglianza-ragionevolezza in prospettiva costituzionale e, soprattutto, in prospettiva penale, soffermandosi infine sulle differenze tra schemi diadici e triadici di giudizio di ragionevolezza.

Le declinazioni della ragionevolezza penale nelle recenti decisioni della Corte costituzionale

RECCHIA, Nicola
2015

Abstract

Il contributo prende le mosse da alcune recenti pronunce della Corte costituzionale per riflettere sulle diverse declinazioni del giudizio di ragionevolezza in materia penale. La prima parte del lavoro è tesa a ricostruire, negli snodi argomentativi essenziali, le tre pronunce considerate, anche in considerazione dell’autonoma rilevanza, anzitutto pratica, del dictum del giudice costituzionale. La seconda parte allarga lo spettro di indagine al tema più generale dei giudizi di eguaglianza-ragionevolezza in prospettiva costituzionale e, soprattutto, in prospettiva penale, soffermandosi infine sulle differenze tra schemi diadici e triadici di giudizio di ragionevolezza.
Recchia, Nicola
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/2349760
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact