Il lavoro, a partire da una riconsiderazione complessiva delle tesi sostenute nel "Saggio sul diritto giurisprudenziale" di Luigi Lombardi Vallauri nel contesto della filosofia e della teoria del diritto contemporanee, affronta il tema della libertà del giurista, che si connette ad una visione dinamica del diritto positivo e si intreccia con una serie di vincoli testuali, argomentativi, metodologici e istituzionali atti a limitare lo spazio creativo dell'interprete. Il lavoro mostra come la giurisprudenza (teorica e pratica) partecipi alla produzione giuridica. Ciò permette di cogliere la complessità dei processi di positivizzazione.

Diritto giurisprudenziale e ragione giuridica

PASTORE, Baldassare
2016

Abstract

Il lavoro, a partire da una riconsiderazione complessiva delle tesi sostenute nel "Saggio sul diritto giurisprudenziale" di Luigi Lombardi Vallauri nel contesto della filosofia e della teoria del diritto contemporanee, affronta il tema della libertà del giurista, che si connette ad una visione dinamica del diritto positivo e si intreccia con una serie di vincoli testuali, argomentativi, metodologici e istituzionali atti a limitare lo spazio creativo dell'interprete. Il lavoro mostra come la giurisprudenza (teorica e pratica) partecipi alla produzione giuridica. Ciò permette di cogliere la complessità dei processi di positivizzazione.
978-88-13-35837-2
Luigi Lombardi Vallauti, filosofia del diritto, teoria del diritto, diritto giurisprudenziale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2349504
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact