SOMMARIO: 1. Considerazioni introduttive. – 2. Il restyling della fattispecie di Bonifica dei siti prevista dall’art. 257 d.lgs. n. 152/2006 (art. 1 co.2). – 2.1. Le necessarie nuove previsioni di raccordo e coordinamento della previgente fattispecie con il nuovo assetto normativo introdotto dalla legge di riforma. – 2.2. Il mancato intervento del legislatore su un’anomalia della (già esistente) previsione di cui all’art. 257 co. 4 d.lgs. n. 152/2006. – 3. L’(attesa) introduzione della confisca obbligatoria in relazione alla fattispecie di Attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti prevista dall’art. 260 d.lgs. n. 152/2006 (art. 1 co.3). – 3.1. L’intervento riformatore nella cornice di una progressiva valorizzazione delle misure sanzionatorie di natura patrimoniale. – 3.2. I problemi connessi alla precedente lacuna normativa. – 3.3. Natura giuridica e profili di disciplina della neointrodotta ipotesi di confisca. – 4. L’estensione della c.d. confisca allargata (art. 12–sexies co. 1 d.l. 306/1992) a talune fattispecie incriminatrici in materia ambientale (art. 1 co. 4). – 4.1. Le peculiarità della confisca allargata. – 4.2. Natura giuridica della confisca allargata e sua rilevanza sui problemi di diritto intertemporale. – 5. L’estensione della pena accessoria dell’incapacità di contrattare con la pubblica amministrazione (art. 32–quater Cp) in relazione ad alcuni delitti ambientali (art. 1, co. 5). – 6. Il raddoppio dei termini di prescrizione per le nuove fattispecie delittuose (art. 1 co. 6). – 7. L’ampliamento del novero dei delitti presupposto della responsabilità da reato degli enti (art. 1 co. 8). – 7.1. I profili di criticità dell’intervento in tema di responsabilità da reato degli enti in materia ambientale. – 7.2. L’estensione delle sanzioni interdittive previste dal d.lgs. n. 231/2001 ad alcune nuove fattispecie.

L'ampio spettro di modifiche introdotte dalla l. 68 del 2015 (Disposizioni in materia di delitti contro l'ambiente): i riflessi su eterogenei profili di disciplina

BERNASCONI, Costanza
2016

Abstract

SOMMARIO: 1. Considerazioni introduttive. – 2. Il restyling della fattispecie di Bonifica dei siti prevista dall’art. 257 d.lgs. n. 152/2006 (art. 1 co.2). – 2.1. Le necessarie nuove previsioni di raccordo e coordinamento della previgente fattispecie con il nuovo assetto normativo introdotto dalla legge di riforma. – 2.2. Il mancato intervento del legislatore su un’anomalia della (già esistente) previsione di cui all’art. 257 co. 4 d.lgs. n. 152/2006. – 3. L’(attesa) introduzione della confisca obbligatoria in relazione alla fattispecie di Attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti prevista dall’art. 260 d.lgs. n. 152/2006 (art. 1 co.3). – 3.1. L’intervento riformatore nella cornice di una progressiva valorizzazione delle misure sanzionatorie di natura patrimoniale. – 3.2. I problemi connessi alla precedente lacuna normativa. – 3.3. Natura giuridica e profili di disciplina della neointrodotta ipotesi di confisca. – 4. L’estensione della c.d. confisca allargata (art. 12–sexies co. 1 d.l. 306/1992) a talune fattispecie incriminatrici in materia ambientale (art. 1 co. 4). – 4.1. Le peculiarità della confisca allargata. – 4.2. Natura giuridica della confisca allargata e sua rilevanza sui problemi di diritto intertemporale. – 5. L’estensione della pena accessoria dell’incapacità di contrattare con la pubblica amministrazione (art. 32–quater Cp) in relazione ad alcuni delitti ambientali (art. 1, co. 5). – 6. Il raddoppio dei termini di prescrizione per le nuove fattispecie delittuose (art. 1 co. 6). – 7. L’ampliamento del novero dei delitti presupposto della responsabilità da reato degli enti (art. 1 co. 8). – 7.1. I profili di criticità dell’intervento in tema di responsabilità da reato degli enti in materia ambientale. – 7.2. L’estensione delle sanzioni interdittive previste dal d.lgs. n. 231/2001 ad alcune nuove fattispecie.
2016
Bernasconi, Costanza
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
L'ampio spettro. Legislazione penale.pdf

accesso aperto

Tipologia: Full text (versione editoriale)
Licenza: PUBBLICO - Pubblico con Copyright
Dimensione 692.08 kB
Formato Adobe PDF
692.08 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2338345
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact