Il contributo analizza la riforma legisaltiva dovuta alla l. 16 aprile 2015, n. 47 in materia di misure cautelari, nella parte in cui essa ha ridotto le presunzioni che spesso gravitavano attorno alla valutazione dei presupposti cautelari, richiedendone l'attualità. Lo scritto intende mettere in luce la maggior protezione alle esigenze di libertà derivate da tale scelta senza trascurare, tuttavia, le rilevanti ripercussioni in ambito sistematico di un'operazione legisaltiva fin troppo timida.

L'allentamento delle presunzioni legali e giurisprudenziali

MORELLI, Francesco Bartolo
2015

Abstract

Il contributo analizza la riforma legisaltiva dovuta alla l. 16 aprile 2015, n. 47 in materia di misure cautelari, nella parte in cui essa ha ridotto le presunzioni che spesso gravitavano attorno alla valutazione dei presupposti cautelari, richiedendone l'attualità. Lo scritto intende mettere in luce la maggior protezione alle esigenze di libertà derivate da tale scelta senza trascurare, tuttavia, le rilevanti ripercussioni in ambito sistematico di un'operazione legisaltiva fin troppo timida.
2015
978-8858205082
Misure cautelari, libertà personale, presunzione d'innocenza, presunzioni
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2336644
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact