Questo lavoro si basa su una revisione dei resti mandibolari fossili italiani attribuiti a Homo neanderthalensis (Guattari 2 e 3, Fate 2 e 3 e Archi 1) al fine di ricollocarli nel contesto evolutivo europeo attraverso uno studio morfologico e morfometrico. I risultati dimostrano che al livello europeo, i campioni italiani presentano un sfasamento nell’espressione dei caratteri neandertaliani, ben evidente sui resti di Guattari, che si esprime con una persistenza di tratti plesiomorfi come rilevato sul cranio di Guattari 1. Questi esemplari, Inoltre, mostrano una grande variabilità interindividuale che è stata discussa in questo lavoro. Infine, lo studio delle mandibole di Archi 1 e di Fate 2 permette di evidenziare il modello evolutivo detto ad accrezione della specie neandertaliana al livello dell’italia: Fate 2 cronologicamente più antica e più anziana, non presenta infatti così tanti caratteri derivati come Archi 1.

The mandible of Guattari, Archi 1 and Fate 2 in the European Evolutionary Context: Morphological and Morphometrical study and Application of Elliptic Fourier Analysis to the mandibulare symphysis outlines

ARNAUD, Julie Marie Margot;PERETTO, Carlo;
2014

Abstract

Questo lavoro si basa su una revisione dei resti mandibolari fossili italiani attribuiti a Homo neanderthalensis (Guattari 2 e 3, Fate 2 e 3 e Archi 1) al fine di ricollocarli nel contesto evolutivo europeo attraverso uno studio morfologico e morfometrico. I risultati dimostrano che al livello europeo, i campioni italiani presentano un sfasamento nell’espressione dei caratteri neandertaliani, ben evidente sui resti di Guattari, che si esprime con una persistenza di tratti plesiomorfi come rilevato sul cranio di Guattari 1. Questi esemplari, Inoltre, mostrano una grande variabilità interindividuale che è stata discussa in questo lavoro. Infine, lo studio delle mandibole di Archi 1 e di Fate 2 permette di evidenziare il modello evolutivo detto ad accrezione della specie neandertaliana al livello dell’italia: Fate 2 cronologicamente più antica e più anziana, non presenta infatti così tanti caratteri derivati come Archi 1.
Neandertal; Mandibola; Analisi di Fourier
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/2276416
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact