La Corte di Strasburgo eleva la tutela delle fonti giornalistiche a valore assoluto, prevalente sulle esigenze d’indagine e di accertamento processuale; così, non si ammettono ingerenze del potere giudiziario nell’attività dei reporter giustificate dalla necessità di scoprire l’origine delle informazioni di cui i cronisti sono in possesso, nemmeno quando questi ultimi hanno ottenuto e diffuso dati riservati, coperti da segreto istruttorio.

Esigenze d'indagine e tutela delle fonti giornalistiche secondo la Corte e.d.u.

TRAPELLA, Francesco
2013

Abstract

La Corte di Strasburgo eleva la tutela delle fonti giornalistiche a valore assoluto, prevalente sulle esigenze d’indagine e di accertamento processuale; così, non si ammettono ingerenze del potere giudiziario nell’attività dei reporter giustificate dalla necessità di scoprire l’origine delle informazioni di cui i cronisti sono in possesso, nemmeno quando questi ultimi hanno ottenuto e diffuso dati riservati, coperti da segreto istruttorio.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2139214
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact