Il volume vuole fornire uno strumento utile a coloro che vogliono: • migliorare, implementare o iniziare un Sistema di gestione della Sicurezza Aziendale (SGSL); • revisionare il proprio SGSL in corso nell’ottica del miglioramento continuo; • applicare un SGSL ad un cantiere edile di piccole o grandi dimensioni. I Modelli di Organizzazione e di Gestione (M.O.G.) di riferimento sono stati: la norma BS OHSAS 18001:2007, le Linee Guida UNI-INAIL, le Linee Guida ANCE-ICIC per imprese di costruzioni, e il Modello di Organizzazione e gestione per la Sicurezza sul lavoro UOPSAL AUSL Forlì – INAIL Emilia Romagna. Il risultato finale del lavoro ha portato a: • rivisitare in modo critico tutte le fasi del SGSL per i quattro modelli e linee guida presi in esame; • studiare un M.O.G. che soddisfi tutti i requisiti individuati; • integrare con nuovi modelli e formulare nuove soluzioni applicabili e dedicate per l’assolvimento dei requisiti necessari per l’applicazione di un SGSL il più possibile completo, applicabile ed esaustivo, utilizzabile per tutte le attività produttive e di cantiere. Vengono proposti 157 modelli per i requisiti fondamentali contenuti in “Gestione” e “Controllo e riesame” inseriti in formato editabile nel CD allegato.

MOG. Modello di organizzazione e gestione. Sistema sicurezza nel cantiere. Gestione, controllo e riesame.

BIOLCATI RINALDI, Maurizio;
2013

Abstract

Il volume vuole fornire uno strumento utile a coloro che vogliono: • migliorare, implementare o iniziare un Sistema di gestione della Sicurezza Aziendale (SGSL); • revisionare il proprio SGSL in corso nell’ottica del miglioramento continuo; • applicare un SGSL ad un cantiere edile di piccole o grandi dimensioni. I Modelli di Organizzazione e di Gestione (M.O.G.) di riferimento sono stati: la norma BS OHSAS 18001:2007, le Linee Guida UNI-INAIL, le Linee Guida ANCE-ICIC per imprese di costruzioni, e il Modello di Organizzazione e gestione per la Sicurezza sul lavoro UOPSAL AUSL Forlì – INAIL Emilia Romagna. Il risultato finale del lavoro ha portato a: • rivisitare in modo critico tutte le fasi del SGSL per i quattro modelli e linee guida presi in esame; • studiare un M.O.G. che soddisfi tutti i requisiti individuati; • integrare con nuovi modelli e formulare nuove soluzioni applicabili e dedicate per l’assolvimento dei requisiti necessari per l’applicazione di un SGSL il più possibile completo, applicabile ed esaustivo, utilizzabile per tutte le attività produttive e di cantiere. Vengono proposti 157 modelli per i requisiti fondamentali contenuti in “Gestione” e “Controllo e riesame” inseriti in formato editabile nel CD allegato.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/1886125
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact