Attraverso le analisi polliniche e antracologiche viene ricostruito il paesaggio vegetale dell'insediamento terramaricolo di Anzola dell'Emilia. Il territorio risulta aperto e fortemente antropizzato, diffuse sono le coltivazioni in particolare di cereali. Nella fase di abbandono si assiste a un forte degrado del territorio con una forte diffusione dell'incolto.

La Terramara di Anzola Emilia: vegetazione, paesaggio, ambiente ed economia attraverso le indagini archeobotaniche.

MARCHESINI, Marco;MARVELLI, SILVIA;GOBBO, Ilaria;
In corso di stampa

Abstract

Attraverso le analisi polliniche e antracologiche viene ricostruito il paesaggio vegetale dell'insediamento terramaricolo di Anzola dell'Emilia. Il territorio risulta aperto e fortemente antropizzato, diffuse sono le coltivazioni in particolare di cereali. Nella fase di abbandono si assiste a un forte degrado del territorio con una forte diffusione dell'incolto.
Terramara; Anzola dell'Emilia; Archeobotanica; Paesaggio vegetale
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/1739017
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact