Il ponte termico è definito come una discontinuità di isolamento termico che si può verificare in corrispondenza degli innesti di elementi strutturali (solai e pareti verticali o pareti verticali tra loro). Le norme di riferimento sono: UNI EN ISO 10211-1 e 2, Ponti termici in edilizia – Calcolo dei flussi termici e delle temperature superficiali; UNI EN ISO 14683, Ponti termici in edilizia – Coefficiente di trasmissione termica lineica – Metodi semplificati e valori di riferimento. Le discontinuità geometriche e/o tra materiali costituiscono zone di concentrazione del flusso termico, che determinano due possibili inconvenienti: il raffreddamento degli ambienti più prossimi, con conseguente creazione di condensa e quindi di muffe, e la riduzione del potere isolante complessivo dell’involucro. THERM ® è un software sviluppato al Lawrence Berkeley National Laboratory (LBNL) – Berkeley, California. Il programma permette di modellare lo scambio termico che avviene attraverso componenti edilizie quali finestre, nodi vetro-infisso, pareti, strutture contro terra, coperture, e qualsiasi altro elemento interessato dai fenomeni di ponte termico. L’analisi degli scambi termici, condotta da THERM ® mediante il metodo di calcolo agli elementi finiti, consente di valutare la prestazione energetica di un prodotto per l’edilizia, analizzando l’andamento delle temperature locali attraverso esso e prevenendo i danni causati da eventuali fenomeni di condensazione superficiale e/o interstiziale. Un'altra applicazione targata LBNL risulta di grande utilità nell’analizzare le prestazioni termiche delle componenti da costruzione: WINDOW ® è un software specifico per l’analisi di elementi vetrati, caratterizzati spesso da elevati valori di trasmittanza e fortemente influenzati dai fenomeni transitori quali l’irraggiamento solare, che conduce un’analisi degli scambi termici coerente con gli standard ISO 15099. Il programma può essere usato per progettare e sviluppare nuovi prototipi o per valutare prodotti esistenti in fase di esercizio. Utilizzati congiuntamente, WINDOW e THERM ® sono in grado di modellare e calcolare con precisione i fenomeni di scambio termico in ogni componente edilizio, proponendosi come strumenti utili per la valutazione del miglioramento delle prestazioni energetiche degli involucri edilizi.

Identificare e risolvere i ponti temici con THERM e WINDOW La modellazione dello scambio termico nei componenti edilizi

BELPOLITI, Vittorino
2010

Abstract

Il ponte termico è definito come una discontinuità di isolamento termico che si può verificare in corrispondenza degli innesti di elementi strutturali (solai e pareti verticali o pareti verticali tra loro). Le norme di riferimento sono: UNI EN ISO 10211-1 e 2, Ponti termici in edilizia – Calcolo dei flussi termici e delle temperature superficiali; UNI EN ISO 14683, Ponti termici in edilizia – Coefficiente di trasmissione termica lineica – Metodi semplificati e valori di riferimento. Le discontinuità geometriche e/o tra materiali costituiscono zone di concentrazione del flusso termico, che determinano due possibili inconvenienti: il raffreddamento degli ambienti più prossimi, con conseguente creazione di condensa e quindi di muffe, e la riduzione del potere isolante complessivo dell’involucro. THERM ® è un software sviluppato al Lawrence Berkeley National Laboratory (LBNL) – Berkeley, California. Il programma permette di modellare lo scambio termico che avviene attraverso componenti edilizie quali finestre, nodi vetro-infisso, pareti, strutture contro terra, coperture, e qualsiasi altro elemento interessato dai fenomeni di ponte termico. L’analisi degli scambi termici, condotta da THERM ® mediante il metodo di calcolo agli elementi finiti, consente di valutare la prestazione energetica di un prodotto per l’edilizia, analizzando l’andamento delle temperature locali attraverso esso e prevenendo i danni causati da eventuali fenomeni di condensazione superficiale e/o interstiziale. Un'altra applicazione targata LBNL risulta di grande utilità nell’analizzare le prestazioni termiche delle componenti da costruzione: WINDOW ® è un software specifico per l’analisi di elementi vetrati, caratterizzati spesso da elevati valori di trasmittanza e fortemente influenzati dai fenomeni transitori quali l’irraggiamento solare, che conduce un’analisi degli scambi termici coerente con gli standard ISO 15099. Il programma può essere usato per progettare e sviluppare nuovi prototipi o per valutare prodotti esistenti in fase di esercizio. Utilizzati congiuntamente, WINDOW e THERM ® sono in grado di modellare e calcolare con precisione i fenomeni di scambio termico in ogni componente edilizio, proponendosi come strumenti utili per la valutazione del miglioramento delle prestazioni energetiche degli involucri edilizi.
Belpoliti, Vittorino
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/1738942
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact