Nella trattazione della biografia di Schopenhauer uno dei temi ricorrenti è il fruttuoso rapporto che egli intrattenne con Goethe, l’ultimo nella serie dei suoi maestri, nonché l’unico della cui frequentazione e amicizia egli amò fregiarsi per tutta la vita. Sebbene tutti gli interpreti considerino questo sodalizio, e gli studi sui colori che l’accompagnarono, di grande rilevanza per la formazione del giovane filosofo, in questo contributo si avanza una nuova ipotesi per interpretare la rottura tra i due pensatori e si fornisce nel "risentimento" una inedita chiave interpretativa per leggere la filosofia di Schopenhauer.

Schopenhauer e Goethe: il battesimo di un inattuale

D'ALFONSO, Matteo Vincenzo
2012

Abstract

Nella trattazione della biografia di Schopenhauer uno dei temi ricorrenti è il fruttuoso rapporto che egli intrattenne con Goethe, l’ultimo nella serie dei suoi maestri, nonché l’unico della cui frequentazione e amicizia egli amò fregiarsi per tutta la vita. Sebbene tutti gli interpreti considerino questo sodalizio, e gli studi sui colori che l’accompagnarono, di grande rilevanza per la formazione del giovane filosofo, in questo contributo si avanza una nuova ipotesi per interpretare la rottura tra i due pensatori e si fornisce nel "risentimento" una inedita chiave interpretativa per leggere la filosofia di Schopenhauer.
9788846729378
Schopenhauer; Goethe; Nietzsche; risentimento; teoria dei colori
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/1736621
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact