E' nella ricerca di una zona di contatto multiculturale, sempre in reciproca costruzione, che dovrebbe svilupparsi qualsiasi politica di educazione interculturale. Ed è a partire da questo sfondo dialogico ed ugualitario che possiamo ripensare l'immigrazione come ad un contributo importante per l'arricchimento della comunità educativa nei suoi diversi aspetti, soprattutto per ciò che riguarda l'esperienza culturale di alunni, genitori e professori, attraverso la convivenza quotidiana nel cosmopolitismo. La pedagogia interculturale, che si nutre di una postura intellettuale etnografica, può costituire una vera forza critica per il rinnovamento del sistema educativo e scolastico.

Immigrazione e formazione; uno sguardo antropologico

GRAMIGNA, Anita
2008

Abstract

E' nella ricerca di una zona di contatto multiculturale, sempre in reciproca costruzione, che dovrebbe svilupparsi qualsiasi politica di educazione interculturale. Ed è a partire da questo sfondo dialogico ed ugualitario che possiamo ripensare l'immigrazione come ad un contributo importante per l'arricchimento della comunità educativa nei suoi diversi aspetti, soprattutto per ciò che riguarda l'esperienza culturale di alunni, genitori e professori, attraverso la convivenza quotidiana nel cosmopolitismo. La pedagogia interculturale, che si nutre di una postura intellettuale etnografica, può costituire una vera forza critica per il rinnovamento del sistema educativo e scolastico.
9788873465065
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/1729109
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact