Lo studio della distribuzione planimetrica dei reperti litici e faunistici di Grotta Reali è fortemente condizionato dall'esiguità della superficie esplorata dallo scavo sistematico in quanto la quasi totalità del deposito antropic è stata asportata dalla attività di sfruttamento della cava di travertino. Le indagini sulla distribuzione dei materiali evidenziano che l'area di massima concentrazione doveva originariamente estendersi nella direzione del fronte di cava.

Analisi spaziale dei reperti faunistici e litici dell'US 5

LEMBO, Giuseppe;BERTOLINI, Marco;PERETTO, Carlo;THUN HOHENSTEIN, Ursula
2012

Abstract

Lo studio della distribuzione planimetrica dei reperti litici e faunistici di Grotta Reali è fortemente condizionato dall'esiguità della superficie esplorata dallo scavo sistematico in quanto la quasi totalità del deposito antropic è stata asportata dalla attività di sfruttamento della cava di travertino. Le indagini sulla distribuzione dei materiali evidenziano che l'area di massima concentrazione doveva originariamente estendersi nella direzione del fronte di cava.
Lembo, Giuseppe; Bertolini, Marco; Peretto, Carlo; Rufo, E; THUN HOHENSTEIN, Ursula
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/1722103
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact