L'articolo inquadra la figura di Kengiro Azuma, artista giapponese con una radicata formazione europea. Viene analizzato il percorso della sua ricerca plastica a partire dall'immediato secondo dopoguerra, prendendo in esame i risvolti del suo lavoro fino al tracciato recente, letto anche in relazione ad un contesto internazionale nel quale esso si è affermato. Una particolare attenzione è rivolta all'evoluzione del suo linguaggio ed alle relazioni stabilite con le problematiche della scultura contemporanea.

G.Appella (a cura di) Kengiro Azuma.Opere dal 1948 al 2010, catalogo della mostra, Chiese Rupestri, Madonna della Virtù e San Nicola dei Greci, MUSMA, Museo della Scultura Contemporanea, Matera 26 giugno-2 ottobre 2010, Edizioni della Cometa, Roma 2010, pp.248 con ill.a colori e b/n

FIORILLO, Ada Patrizia
2011

Abstract

L'articolo inquadra la figura di Kengiro Azuma, artista giapponese con una radicata formazione europea. Viene analizzato il percorso della sua ricerca plastica a partire dall'immediato secondo dopoguerra, prendendo in esame i risvolti del suo lavoro fino al tracciato recente, letto anche in relazione ad un contesto internazionale nel quale esso si è affermato. Una particolare attenzione è rivolta all'evoluzione del suo linguaggio ed alle relazioni stabilite con le problematiche della scultura contemporanea.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/1721097
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact