La sentenza della Commissione tributaria delle Marche 24 giugno 2011, n. 44/2/11 ha disconosciuto la natura di stabile organizzazione in capo a una società italiana, controllata da una società non residente, in ragione della sproporzione tra le dimensioni dell’attività di gruppo e l’esiguità del “corredo umano e tecnico” sussistente in Italia a disposizione della capogruppo estera. La natura di stabile organizzazione è stata, al contrario, accertata in capo al server ubicato in Italia, ma limitatamente al periodo temporale in cui questo è stato fisicamente collocato nel territorio dello Stato.

Sito web, server e stabile organizzazione: la lunga marcia della giurisprudenza tributaria verso i principi OCSE

GREGGI, Marco
2012

Abstract

La sentenza della Commissione tributaria delle Marche 24 giugno 2011, n. 44/2/11 ha disconosciuto la natura di stabile organizzazione in capo a una società italiana, controllata da una società non residente, in ragione della sproporzione tra le dimensioni dell’attività di gruppo e l’esiguità del “corredo umano e tecnico” sussistente in Italia a disposizione della capogruppo estera. La natura di stabile organizzazione è stata, al contrario, accertata in capo al server ubicato in Italia, ma limitatamente al periodo temporale in cui questo è stato fisicamente collocato nel territorio dello Stato.
server web; stabile organizzazione; OCSE; iva
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/1706297
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact