Lo studio ha preso in considerazione i materiali lapidei impiegati per la realizzazione della Fontana della Pigna di Rimini e il relativo stato conservativo. In particolare è stato analizzato il tamburo superiore realizzato nel ‘500 con il marmo di Candoglia. E’ stato fatto un percorso geo-architettonico circa la provenienza del marmo milanese a Rimini, Bologna e Ferrara in quanto legato alla famiglia Visconti Sforza che concedeva ai figli e alle figlie che andavano spose ai signori dell’Emilia e della Romagna.

La Fontana della Pigna di Rimini

GRILLINI, Gian Carlo
2011

Abstract

Lo studio ha preso in considerazione i materiali lapidei impiegati per la realizzazione della Fontana della Pigna di Rimini e il relativo stato conservativo. In particolare è stato analizzato il tamburo superiore realizzato nel ‘500 con il marmo di Candoglia. E’ stato fatto un percorso geo-architettonico circa la provenienza del marmo milanese a Rimini, Bologna e Ferrara in quanto legato alla famiglia Visconti Sforza che concedeva ai figli e alle figlie che andavano spose ai signori dell’Emilia e della Romagna.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/1706112
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact