L'introduzione al volume "Il Martyrion di Hierapolis di Phrigia (Turchia). Analisi archeologica e architettonica" sottolinea il ruolo fondamentale che ha lo studio del monumento, anche quando questo si colloca in contesti prevalentemente archeologici, incentrato sulla lettura della realtà dell’architettura, compiuta attraverso strumenti conoscitivi consolidati come il rilievo e la ricerca storica per arrivare ad una conoscenza approfondita dell’oggetto, dei materiali utilizzati, delle tecniche costruttive impiegate. Tale conoscenza viene considerata imprescindibile per ogni intervento di restauro.

Presentazione

IPPOLITI, Alessandro
2012

Abstract

L'introduzione al volume "Il Martyrion di Hierapolis di Phrigia (Turchia). Analisi archeologica e architettonica" sottolinea il ruolo fondamentale che ha lo studio del monumento, anche quando questo si colloca in contesti prevalentemente archeologici, incentrato sulla lettura della realtà dell’architettura, compiuta attraverso strumenti conoscitivi consolidati come il rilievo e la ricerca storica per arrivare ad una conoscenza approfondita dell’oggetto, dei materiali utilizzati, delle tecniche costruttive impiegate. Tale conoscenza viene considerata imprescindibile per ogni intervento di restauro.
2012
9781407309774
Hierapolis; Frigia; architettura; archeologia; tecniche costruttive; materiali da costruzione; elementi architettonici; analisi stratigrafica
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/1687310
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact