Il contributo illustra, in maniera sintetica e con riferimenti critici di dottrina e giurisprudenza, i contenuti della sentenza n. 345/2011 della Corte di Cassazione, la quale ha statuito (ponendosi in posizione di dissenso rispetto all'opinione dottrinale maggioritaria) nel senso dell'inesistenza di una presunzione di buona fede ai fini dell'integrazione della fattispecie dell'accessione invertita prevista dall'art. 938 c.c.

Nota a Cass. civ., sez. II, 10 gennaio 2011, n. 345

OLIVIERO, Francesco
2011

Abstract

Il contributo illustra, in maniera sintetica e con riferimenti critici di dottrina e giurisprudenza, i contenuti della sentenza n. 345/2011 della Corte di Cassazione, la quale ha statuito (ponendosi in posizione di dissenso rispetto all'opinione dottrinale maggioritaria) nel senso dell'inesistenza di una presunzione di buona fede ai fini dell'integrazione della fattispecie dell'accessione invertita prevista dall'art. 938 c.c.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/1656881
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact