La nuova sede di questa azienda specializzata nella lavorazione del legno rappresenta una costruzione innovativa, economicamente vantaggiosa e flessibile realizzata con legno lamellare d’abete rosso di produzione propria. L’edificio costituisce un’interessante applicazione delle diverse potenzialità e qualità del sistema ligneo adottato. Con la sua essenzialità concettuale ed efficienza energetica l’opera di Kaufmann mostra un sistema costruttivo talmente flessibile da poter essere vantaggiosamente impiegato in altre tipologie di edifici. L’architettura è stata concepita in modo tale da inserire un minimo di elementi costruttivi diversi ed un optimum di elementi in legno massiccio. Il legno viene quindi utilizzato al contempo sia come materiale di involucro sia come elemento strutturale in modo da garantire con pochi altri materiali le prestazioni di un edificio a basso impatto ambientale. L’obiettivo della committenza era quello di un edificio semplice, con pochi strati nella parete esterna ma allo stesso tempo la massimizzazione della capacità di accumulazione termica della costruzione in legno. L’architettura semplice ed arcaica di elementi di grande formato con superfici in legno omogenee è circondata da un “mantello“ composto da pensiline e balconi in travi di legno compensato appesi alla griglia con nastri d’acciaio. Questo strato esterno costituisce il tampone alle strade, favorisce la mobilità dell’ombra, protegge le facciate in legno non trattate e permette l’uscita verso l’esterno da tutti i vani. La concezione morfologica del progetto contribuisce così in maniera passiva al raggiungimento di un ottimale bilancio energetico evidenziando capacità progettuali che si evincono anche dall’attento controllo di tutti i dettagli costruttivi e dall’elevata qualità degli spazi progettati che risultano pienamente funzionali ad ospitare le attività previste offrendo ottimali condizioni termoigrometriche e di illuminazione naturale.

Il Premio Internazionale Architettura Sostenibile, otto anni a sostegno dell’ambiente

ROSSATO, Luca
2011

Abstract

La nuova sede di questa azienda specializzata nella lavorazione del legno rappresenta una costruzione innovativa, economicamente vantaggiosa e flessibile realizzata con legno lamellare d’abete rosso di produzione propria. L’edificio costituisce un’interessante applicazione delle diverse potenzialità e qualità del sistema ligneo adottato. Con la sua essenzialità concettuale ed efficienza energetica l’opera di Kaufmann mostra un sistema costruttivo talmente flessibile da poter essere vantaggiosamente impiegato in altre tipologie di edifici. L’architettura è stata concepita in modo tale da inserire un minimo di elementi costruttivi diversi ed un optimum di elementi in legno massiccio. Il legno viene quindi utilizzato al contempo sia come materiale di involucro sia come elemento strutturale in modo da garantire con pochi altri materiali le prestazioni di un edificio a basso impatto ambientale. L’obiettivo della committenza era quello di un edificio semplice, con pochi strati nella parete esterna ma allo stesso tempo la massimizzazione della capacità di accumulazione termica della costruzione in legno. L’architettura semplice ed arcaica di elementi di grande formato con superfici in legno omogenee è circondata da un “mantello“ composto da pensiline e balconi in travi di legno compensato appesi alla griglia con nastri d’acciaio. Questo strato esterno costituisce il tampone alle strade, favorisce la mobilità dell’ombra, protegge le facciate in legno non trattate e permette l’uscita verso l’esterno da tutti i vani. La concezione morfologica del progetto contribuisce così in maniera passiva al raggiungimento di un ottimale bilancio energetico evidenziando capacità progettuali che si evincono anche dall’attento controllo di tutti i dettagli costruttivi e dall’elevata qualità degli spazi progettati che risultano pienamente funzionali ad ospitare le attività previste offrendo ottimali condizioni termoigrometriche e di illuminazione naturale.
Rossato, Luca
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/1577266
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact