Perché giovanissimi ragazzi lasciano da soli il loro paese d’origine, i loro affetti, la loro storia e le loro radici per intraprendere viaggi pericolosi e incerti senza certezze di mete e di sopravvivenza? Se questi viaggi rappresentano per questi minori un vissuto traumatico, se pur avventuroso, quali interventi e quali risorse possiamo offrire per garantire dei percorsi di riparazione e protezione? E soprattutto, una volta divenuti maggiorenni, come potranno realizzare legalmente il diritto di vivere, lavorare, risiedere nel nostro paese? Il testo si propone di rispondere a queste domande attraverso la viva voce dei protagonisti, sessanta giovani stranieri incontrati nell’ambito di una ricerca-intervento realizzata dall’Università di Ferrara e co-finanziata dal Difensore Civico dell’Emilia Romagna. Il volume è rivolto a tutti coloro che operano in ambito di interventi di tutela e di protezione dei giovani stranieri che approdano da soli in Italia mettendo a rischio la propria incolumità fisica: giudici minorili, operatori sociali, educatori, ricercatori, terapeuti, psicologi e chi crede alla costruzione di una reale integrazione sociale di ogni minoranza.

I minori stranieri non accompagnati diventano maggiorenni. Accoglienza, diritti umani, legalità

BASTIANONI, Paola;ZULLO, Federico;TAURINO, Alessandro
2011

Abstract

Perché giovanissimi ragazzi lasciano da soli il loro paese d’origine, i loro affetti, la loro storia e le loro radici per intraprendere viaggi pericolosi e incerti senza certezze di mete e di sopravvivenza? Se questi viaggi rappresentano per questi minori un vissuto traumatico, se pur avventuroso, quali interventi e quali risorse possiamo offrire per garantire dei percorsi di riparazione e protezione? E soprattutto, una volta divenuti maggiorenni, come potranno realizzare legalmente il diritto di vivere, lavorare, risiedere nel nostro paese? Il testo si propone di rispondere a queste domande attraverso la viva voce dei protagonisti, sessanta giovani stranieri incontrati nell’ambito di una ricerca-intervento realizzata dall’Università di Ferrara e co-finanziata dal Difensore Civico dell’Emilia Romagna. Il volume è rivolto a tutti coloro che operano in ambito di interventi di tutela e di protezione dei giovani stranieri che approdano da soli in Italia mettendo a rischio la propria incolumità fisica: giudici minorili, operatori sociali, educatori, ricercatori, terapeuti, psicologi e chi crede alla costruzione di una reale integrazione sociale di ogni minoranza.
9788896818695
Accoglienza; giovani migranti; minori
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/1533392
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact