Il lavoro illustra i contenuti della sentenza n. 21658/2009, la quale ha statuito l'irrilevanza della trascrizione della convenzione di costituzione del fondo patrimoniale al fine dell'opponibilità ai terzi degli effetti della convenzione medesima. Tale opponibilità, secondo la S.C., discende unicamente dall'annotazione della convenzione a margine dell'atto di matrimonio.

Nota a Cass. civ., sez. unite, 13 ottobre 2009, n. 21658. Fondo patrimoniale

OLIVIERO, Francesco
2010

Abstract

Il lavoro illustra i contenuti della sentenza n. 21658/2009, la quale ha statuito l'irrilevanza della trascrizione della convenzione di costituzione del fondo patrimoniale al fine dell'opponibilità ai terzi degli effetti della convenzione medesima. Tale opponibilità, secondo la S.C., discende unicamente dall'annotazione della convenzione a margine dell'atto di matrimonio.
Rapporti patrimoniali fra coniugi; Fondo patrimoniale; Costituzione; Forma; Opponibilità ai terzi; Annotazione a margine dell'atto di matrimonio; Necessità; Trascrizione; Funzione di pubblicità notizia
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/1393676
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact