Preceduto da una prefazione del traduttore, l'articolo è la traduzione dei due lunghi capitoli dedicati alle immagini soggettive contenuti nel secondo volume del trattato "Esthétique et psychologie du cinéma" (1965) del teorico francese Jean Mitry, testo cerniera fra la riflessione classica sul cinema e le moderne analisi del linguaggio filmico.

L'immagine descrittiva, personale, soggettiva e semi-soggettiva

BOSCHI, Alberto
2007

Abstract

Preceduto da una prefazione del traduttore, l'articolo è la traduzione dei due lunghi capitoli dedicati alle immagini soggettive contenuti nel secondo volume del trattato "Esthétique et psychologie du cinéma" (1965) del teorico francese Jean Mitry, testo cerniera fra la riflessione classica sul cinema e le moderne analisi del linguaggio filmico.
ESTETICA DEL CINEMA; JEAN MITRY; LINGUAGGIO CINEMATOGRAFICO; SEMI-SOGGETTIVA; SOGGETTIVA; TEORIA DEL CINEMA
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/1379116
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact