Lo svolgimento del tema rappresenta l'occasione per rimeditare e ripercorrere gli orientamenti giurisprudenziali e dottrinali in merito all'interpretazione dell'art. 2059 c.c., dopo il revirement segnato nel 2003 dalle pronunce della Corte di cassazione e della Corte costituzionale.

Danni non patrimoniali e rimedio risarcitorio: il candidato si interroghi, in particolare, sul significato attuale della riserva di legge prevista nell’art. 2059 c.c.

VIGLIONE, Raffaele
2005

Abstract

Lo svolgimento del tema rappresenta l'occasione per rimeditare e ripercorrere gli orientamenti giurisprudenziali e dottrinali in merito all'interpretazione dell'art. 2059 c.c., dopo il revirement segnato nel 2003 dalle pronunce della Corte di cassazione e della Corte costituzionale.
Viglione, Raffaele
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/1210530
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact