In urbanistica e in architettura sta avvenendo molto lentamente una trasformazione volta a recuperare le ferite inferte da una prassi di progetto tipica dell’età postmoderna: degrado ambientale, declinante senso della comunità e dell’appartenenza ad essa, sviluppo gratuito e incontrollato. Trasformazione in realtà molto silenziosa perché si attua per lo più attraverso piccoli progetti mirati a recuperare la forma del nostro ambiente fisico, a una diversa attenzione al rapporto uomo-ambiente, al miglioramento della qualità della vita dell’uomo.

More from less

RINALDI, Andrea
2002

Abstract

In urbanistica e in architettura sta avvenendo molto lentamente una trasformazione volta a recuperare le ferite inferte da una prassi di progetto tipica dell’età postmoderna: degrado ambientale, declinante senso della comunità e dell’appartenenza ad essa, sviluppo gratuito e incontrollato. Trasformazione in realtà molto silenziosa perché si attua per lo più attraverso piccoli progetti mirati a recuperare la forma del nostro ambiente fisico, a una diversa attenzione al rapporto uomo-ambiente, al miglioramento della qualità della vita dell’uomo.
2002
9788838728105
Workshop; progetto urbano; guastalla
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/1191886
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 188
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 180
social impact