Panoramica critica sulle tendenze in atto e sulle prospettive di sviluppo nel settore dei sistemi costruttivi in carpenteria lignea e delle tecnologie relative, per l'applicazione al comparto residenziale. Elementi di criticità e potenzialità rispetto ad altre metodiche costruttive (durabilità, prefabbricazione, differenze fra "anima" e "pelle" della costruzione, rapporto fra legno naturale e materiali ricostruiti). La tecnologia degli involucri abitativi in legno mostra oggi un affascinante e convincente linguaggio fatto di semplici linearità, diaframmi, vibrazioni, trasparenze. E' un'architettura quasi sempre connotata da suggestivi livelli di mutevolezza: una patina del tempo che va accettata culturalmente come fatto intrinseco alla tecnologia. L'adozione di processi costruttivi ad elevato livello di prefabbricazione leggera fuori opera rappresenta un rilevante fattore di innovazione assieme alle sinergie fra legno ricostruito e legno naturale. L'uso del legno come "anima" (struttura) e "pelle" (rivestimento), come sola anima o infine come sola superficie esterna di sacrificio, propone interessanti differenze morfologiche e prestazionali e costituisce uno dei temi progettuali e di marketing aziendale più attuali e dibattuti.

Involucri lignei nell'architettura residenziale: innovazione tecnologica ed espressiva

DAVOLI, Pietromaria
2005

Abstract

Panoramica critica sulle tendenze in atto e sulle prospettive di sviluppo nel settore dei sistemi costruttivi in carpenteria lignea e delle tecnologie relative, per l'applicazione al comparto residenziale. Elementi di criticità e potenzialità rispetto ad altre metodiche costruttive (durabilità, prefabbricazione, differenze fra "anima" e "pelle" della costruzione, rapporto fra legno naturale e materiali ricostruiti). La tecnologia degli involucri abitativi in legno mostra oggi un affascinante e convincente linguaggio fatto di semplici linearità, diaframmi, vibrazioni, trasparenze. E' un'architettura quasi sempre connotata da suggestivi livelli di mutevolezza: una patina del tempo che va accettata culturalmente come fatto intrinseco alla tecnologia. L'adozione di processi costruttivi ad elevato livello di prefabbricazione leggera fuori opera rappresenta un rilevante fattore di innovazione assieme alle sinergie fra legno ricostruito e legno naturale. L'uso del legno come "anima" (struttura) e "pelle" (rivestimento), come sola anima o infine come sola superficie esterna di sacrificio, propone interessanti differenze morfologiche e prestazionali e costituisce uno dei temi progettuali e di marketing aziendale più attuali e dibattuti.
2005
9788871432625
sistemi costruttivi in legno; tecnologia del legno; innovazione tecnologica; tipologie costruttive residenziali; tendenze del settore della carpenteria lignea; prefabbricazione leggera; tecnologie a secco
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/1191015
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact