Il libro affronta il tema del giudizio giurisdizionale, assunto come manifestazione paradigmatica del giudicare. L'attenzione è rivolta ai tratti peculiari dell'esperienza giuridico-giudiziaria e, attraverso l'analisi dell'articolazione del rapporto tra "questioni di fatto" e "questioni di diritto" e delle modalità con le quali casi vitali e norme si determinano reciprocamente, si tende a mostrare il nesso costitutivo esistente tra il giudicare e il provare. Il lavoro evidenzia la centralità della dimensione probatoria, con gli aspetti argomentativi e dialettico-controversiali ad essa legati, e la tensione veritativa che caratterizza l'attività giudicatrice e che rinvia a procedure inferenziali e di elaborazione semiotico-interpretativa e ricostruttiva. In questa prospettiva vengono riletti alcuni aspetti strutturali propri del processo - il ruolo del giudice, il metodo del contraddittorio, la motivazione della sentenza - al fine di metterne in luce la loro connessione con l'articolazione pubblica della giustificazione ed il loro rinviare al modello della razionalità pratica.

Giudizio, prova, ragion pratica. Un approccio ermeneutico

PASTORE, Baldassare
1996

Abstract

Il libro affronta il tema del giudizio giurisdizionale, assunto come manifestazione paradigmatica del giudicare. L'attenzione è rivolta ai tratti peculiari dell'esperienza giuridico-giudiziaria e, attraverso l'analisi dell'articolazione del rapporto tra "questioni di fatto" e "questioni di diritto" e delle modalità con le quali casi vitali e norme si determinano reciprocamente, si tende a mostrare il nesso costitutivo esistente tra il giudicare e il provare. Il lavoro evidenzia la centralità della dimensione probatoria, con gli aspetti argomentativi e dialettico-controversiali ad essa legati, e la tensione veritativa che caratterizza l'attività giudicatrice e che rinvia a procedure inferenziali e di elaborazione semiotico-interpretativa e ricostruttiva. In questa prospettiva vengono riletti alcuni aspetti strutturali propri del processo - il ruolo del giudice, il metodo del contraddittorio, la motivazione della sentenza - al fine di metterne in luce la loro connessione con l'articolazione pubblica della giustificazione ed il loro rinviare al modello della razionalità pratica.
9788814056796
processo; fatto; interpretazione; ragionamento probatorio; verità processuale
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/1190157
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact