Il volume ripercorre i modi e le tecniche dell’arte del costruire nell’ambito della tradizione ferrarese, quale premessa e contesto delle esperienze formative della Scuola Professionale Edile di Ferrara (EUSPE). Un primo tema di approfondimento riguarda le terrecotte decorative ferraresi, di cui si ripercorrono le modalità di classificazione e datazione attraverso la manualistica storica e l’analisi delle tipologie di elementi che si sono affermati nella tradizione locale, caratterizzando le diverse stagioni architettoniche, dal tardo medioevo al rinascimento, fino al recupero della tradizione tra XIX e XX secolo. Altro ambito fondamentale per la corretta lettura dell’architettura ferrarese è quello delle finiture superficiali, degli intonaci e pitture murali, delle facciate dipinte, ancora poco documentato o non correttamente inquadrato nella tradizione architettonica locale, in cui oggi si ha larga prevalenza di facciate in laterizio a vista. Il volume si conclude con schede esemplificative delle realizzazioni e delle esperienze di restauro effettuate nel corso degli anni presso la Scuola Professionale Edile.

Antichi mestieri della tradizione edilizia ferrarese. Terrecotte e dipinti murali

FABBRI, Rita;BEVILACQUA, Fabio
2006

Abstract

Il volume ripercorre i modi e le tecniche dell’arte del costruire nell’ambito della tradizione ferrarese, quale premessa e contesto delle esperienze formative della Scuola Professionale Edile di Ferrara (EUSPE). Un primo tema di approfondimento riguarda le terrecotte decorative ferraresi, di cui si ripercorrono le modalità di classificazione e datazione attraverso la manualistica storica e l’analisi delle tipologie di elementi che si sono affermati nella tradizione locale, caratterizzando le diverse stagioni architettoniche, dal tardo medioevo al rinascimento, fino al recupero della tradizione tra XIX e XX secolo. Altro ambito fondamentale per la corretta lettura dell’architettura ferrarese è quello delle finiture superficiali, degli intonaci e pitture murali, delle facciate dipinte, ancora poco documentato o non correttamente inquadrato nella tradizione architettonica locale, in cui oggi si ha larga prevalenza di facciate in laterizio a vista. Il volume si conclude con schede esemplificative delle realizzazioni e delle esperienze di restauro effettuate nel corso degli anni presso la Scuola Professionale Edile.
2006
Ferrara; architettura; arte di costruire; tradizione costruttiva; terrecotte; finiture superficiali; pietre naturali; scuola edile
9788888051802
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/1189912
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact