Il saggio analizza la presenza a Roma, nella committenza aristocratica, dei pittori stranieri a Roma, specialmente francesi e olandesi e delle loro reti sociali e culturali.

Régnier, Honthorst, Baburen... dans les collections romaines les artistes étrangers dans la cité pontificale vers 1620

Francesca Cappelletti
2017

Abstract

Il saggio analizza la presenza a Roma, nella committenza aristocratica, dei pittori stranieri a Roma, specialmente francesi e olandesi e delle loro reti sociali e culturali.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11392/2385810
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact