La valutazione qualitativa delle evidenze scientifiche nel processo: Aspettando Godot?