Tra le principali novità introdotte dal legislatore europeo con il regolamento (UE) n. 1169/2011 vi è una disciplina totalmente nuova in materia di obblighi, e facoltà, di indicazione del paese di origine di un alimento, o del suo luogo di provenienza. Tale nuova disciplina, benché ancora in attesa di completamento da parte di regolamenti esecutivi della Commissione europea, accoglie in parte alcune soluzioni già proposte dagli Stati membri dell'Unione, ma pone problemi applicativi enormi, che il saggio cerca di analizzare.

Indicazione dell'origine

BORGHI, Paolo
2015

Abstract

Tra le principali novità introdotte dal legislatore europeo con il regolamento (UE) n. 1169/2011 vi è una disciplina totalmente nuova in materia di obblighi, e facoltà, di indicazione del paese di origine di un alimento, o del suo luogo di provenienza. Tale nuova disciplina, benché ancora in attesa di completamento da parte di regolamenti esecutivi della Commissione europea, accoglie in parte alcune soluzioni già proposte dagli Stati membri dell'Unione, ma pone problemi applicativi enormi, che il saggio cerca di analizzare.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11392/2366312
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact